Settimana della comunità educante

Sei giorni di eventi, feste, laboratori, giochi all’aperto per ragazzi, genitori, dirigenti e insegnanti. Un rito aggregativo, ispirato al mito della Torre di Babele nella rilettura di Erri De Luca, per celebrare e rafforzare nuovi legami nella comunità educante, dalla periferia al centro, per promuovere un’educazione cittadina di crescita comune.

Al via lunedi’ 25 marzo 2019 la prima edizione della Settimana della Comunità Educante organizzata da Maestri di Strada Onlus, in rete con le associazioni Trerrote, Terra di Confine, SVT, Cooperativa Sociale Dedalus, CSEN,nell’ambito del Progetto Comuni-Care, finanziato dalla Regione Campania con fondi POR-FSE 2014-2020. Sei giorni di eventi, feste, laboratori, giochi all’aperto per ragazzi, genitori, dirigenti e insegnanti. Un rito aggregativo, ispirato al mito della Torre di Babele nella rilettura di Erri De Luca, per celebrare e rafforzare nuovi legami nella comunità educante, dalla periferia al centro, per promuovere un’educazione cittadina di crescita comune.

Sabato 30 marzo, al Multicinema Modernissimo, ore 10.30 in programma l’incontro organizzato insieme al comitato cittadino Si Può Fare: «La scuola che piace - 5 storie di crescita felice». Evento finale, domenica 31 marzo  «la Biciclettata della Comunità Educante!». Partenza, ore 10, da San Giovanni a Teduccio, arrivo alle 12,00 a Piazza del Gesù: festa finale con la costruzione di una Torre di Babele fatta con le parole e i pensieri di tutti i partecipanti e giochi all’aperto nello spazio Spassatiempo coordinato dalle mamme sociali di Maestri di Strada.

Brochure

Galleria foto